PRIORITÀ MANUTENZIONI

Ripristino manto stradale, gestione rifiuti urbani, manutenzione rete idrica, approvvigionamento acqua potabile, illuminazione pubblica.



Descrizione

1) Ripristino totale del manto stradale non solo nelle zone centrali della città, ma soprattutto nelle zone periferiche in toto. Come esempi pratici porto la via Reggio Campi che collega la zona di Condera/Eremo fino a Terreti/Santa Domenica oppure ancora la strada che collega Nasiti con Cannavò, molto utile in termini di tempistiche ma veramente deleteria per un'auto in quanto a buche e ciottoli presenti. Queste due strade sono solo esempi che io mi trovo a praticare quotidianamente, ma sono sicura che il resto delle periferie non siano messe in condizioni migliori... 2) Rifiuti urbani: utopisticamente parlando mi piacerebbe pensare possibile un nuovo tipo di differenziata, non più porta a porta ma con isole ecologiche per ogni zona della città e con dei bidoni attivabili dal codice fiscale di ogni persona. Il codice fiscale di ogni persone sarebbe riconducibile a un nucleo familiare di appartenenza e di conseguenza sarebbe tracciabile per eventuali verifiche su tasse e tributi. Ogni nucleo familiare paga tasse e tributi inerenti ai rifiuti urbani in base all'effettivo consumo che andrebbe calcolato sul peso e su quanto quel nucleo familiare differenzia i rifiuti rendendone così possibile il riciclo. Per ovviare al problema della gente che "abbandona" sacchi di rifiuti in ex zone di bidoni, si potrebbe mettere in atto un sistema di videosorveglianza delle strade urbane ed extraurbane che sia davvero attivo 24h su 24h e celere nel rintracciare e riconoscere chi ha commesso il reato. 3) Manutenzione rete fognaria e rete di raccolta dell'acqua piovana. Attualmente ogni volta che piove, le strade di Reggio si allagano (senza contare che l'asfalto si rovina e si aprono voragini...ma per questo rimando al punto 1 di cui sopra). Bisognerebbe garantire un convoglio delle acque piovane attivo ed efficiente, con manutenzione periodica, per non ritrovarsi a dover viaggiare in canoa alle prime piogge! Come esempio pratico porto sempre la strada che da Condera collega Terreti, perché a me familiare. 4) Approvvigionamento della rete di acqua potabile nelle case e conseguente manutenzione del sistema idrico della città. Questo punto, che potrebbe essere strettamente collegato al punto 3 di cui sopra, è essenziale. Il servizio di manutenzione deve essere attivo 24h su 24 e 7 giorni su 7. Se un guasto dovesse avvenire di domenica o di sabato, è impensabile che per scaricare lo sciacquone di casa o per lavarsi le mani bisogni aspettare al lunedì e usate le bottiglie di acqua che possono trovarsi o non trovarsi dentro casa! Siamo in Calabria, non in un paesino dimenticato da tutti nel deserto del Sahara! E, mi piace sottolineare, paghiamo le tasse. Quasi tutti. Ci aspettiamo altrettanti servizi. 5) Illuminazione pubblica. Bisognerebbe assicurare la manutenzione celere dell'illuminazione pubblica di tutte le zone della città, in quanto molte strade extraurbane o periferiche rimangono spesso completamente al buio. Questi 5 punti per me sarebbero le più grandi priorità di intervento sulla città. Non so se siano tutti realizzabili così come li ho illustrati io, mi rendo conto che ho visioni utopistiche e molto ideali. Ma mi piacerebbe quanto meno sapere che saranno presi in considerazione e si agisca per quanto possibile e in misura alle capacità e alle risorse a disposizione dell'amministrazione.


Bisogni a cui risponde

Ai bisogni di ogni cittadino. Dal più ricco al più povero. Tutti meritano di usufruire dei servizi base.


Quale contributo darà alla tua comunità?
Quali problemi intende risolvere?

La mia proposta vuole solo essere un suggerimento di partenza per poter migliorare sempre di più la gestione e la manutenzione della città che è la nostra casa.


Elemento distintivo iniziativa

L'elemento e la parola chiave è MANUTENZIONE. Manutenzione veloce e immediata. Non aspettiamo di ridurre ai minimi termini la città prima di intervenire. Non aspettiamo che crollino edifici o strade. Al primo segnale di inadeguatezza bisogna intervenire.


Quali sono le risorse e le tecnologie che ti servono per implementare l’iniziativa?

Risorse finanziarie sicuramente e l'impiego di più aziende di servizi. In modo che più gente possibile possa contribuire al benessere della città e al contempo al proprio benessere, lavorando.


Destinatari

Tutti. Ogni cittadino è destinatario dei suggerimenti che ho proposto. Ma soprattutto l'amministrazione che spero possa davvero trarne spunto di riflessione o punto di partenza.


AUTORE



Giusy Morabito

INIZIATIVA


CATEGORIA

TRASPORTI E MOBILITA'

USO DEL LUOGO

servizio pubblico

ALLEGATI

Non ci sono allegati per questa proposta.
Torna su