HOME > Iniziative > Stati generali della Città - Attività produttive > FORTINO DI PENTIMELE Progetto di una casa funeraria comunale per la città di Reggio Calabria

FORTINO DI PENTIMELE PROGETTO DI UNA CASA FUNERARIA COMUNALE PER LA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA

RIVALUTIAMO E MANTENIAMO IL FORTINO DI PENTIMELE E LA COLLINA!!!



Descrizione

Progetto di una casa funeraria per la città di REGGIO CALABRIA che darebbe introiti alle casse comunali e lavoro a nuovi dipendenti comunali. La nuova legge Regionale in materia funeraria, 48/2019, infatti consente la realizzazione dettando le linee guida. Il tema della casa funeraria in Italia è piuttosto recente: infatti il primo edificio è stato realizzato a Milano nel 2006. Nuove esigenze sono nate oggi per le famiglie e quindi anche nuovi spazi si sono creati nelle città più importanti d'Italia, spazi del rito dell'ultimo saluto. Questo rappresenta il segno di una sensibilità dell'Amministrazione Comunale verso i cittadini TUTTI e anche sarebbe un importante cambiamento sociale in città. Il Fortino di Pentimele di fatto con la sua architettura, tenendo presente che si trova anche lontano dal centro abitato, risponde a precise esigenze ossia in forma costruita. Ossia non risulta presente nella storia e nella tradizione italiana una tipologia edilizia ben precisa a cui appigliarsi, ma l'interno del fortino per la sua conformazione architettonica è proprio adatto. Che cos'è una casa funeraria? Una possibile definizione potrebbe essere quella che la descrive come un luogo atto ad accogliere la salma, prima che venga sepolta o cremata, affinché possa essere garantito il rito dell'ultimo saluto (del commiato) da parte dei dolenti. Si tratta, dunque, di architetture deputate ad accogliere al loro interno tutti gli adempimenti direttamente connessi a un decesso, dal momento in cui si è verificata la scomparsa dell'individuo, al momento in cui il defunto parte per la destinazione finale, sia essa rappresentata da un cimitero o da un forno crematorio. Tutto questo riflette alcune esigenze dei cittadini Reggini che sono per noi e per me considerate come importanti e non più procrastinabili. Esigenze che non riguardano solo pochi gruppi di persone, ma una vera e propria maggioranza, per la quale risulta poco tollerabile l’ambiente opprimente delle camere mortuarie ospedaliere. L'attenzione si focalizza su elementi mobili quali gli arredi, o variabili, quali il colore delle pareti o della tappezzeria, soggetti alla volubilità del gusto e delle mode attuali. Il Fortino di Pentimele, compreso in un raggio di qualche chilometro dal centro storico della città, risulta particolarmente interessante grazie ai suoi interni e alla facilità di accesso dalle principali vie di comunicazione carrabili (autostrada tangenziale), L'area del Fortino infatti si colloca in una zona di confine tra la campagna e la città, dove da un lato i quartieri periferici di Reggio si espandono verso la pianura, mentre dall'altro la città continua a svilupparsi. Oggi se il decesso avviene in ospedale o in casa, con la nuova legge regionale 48/19 le Salme possono essere trasferite, subito, delle case funerarie per il periodo di osservazione prima del funerale.


Bisogni a cui risponde

ai bisogni della maggioranza dei cittadini i quali nel momento più difficile devono anche sopportare di trovarsi a salutare il defunto in ambienti ospedalieri non più idonei di fatto per celebrare l'ultimo saluto.


Quale contributo darà alla tua comunità?
Quali problemi intende risolvere?

Il contributo è quello anche della rivalutazione del Fortino di Pentimele e tutta la collina nonché il ripristino della sede stradale per arrivarci in sicurezza, oltre all'assunzione di nuove figure lavorative comunali e l'introito economico per le casse cittadine.


Elemento distintivo iniziativa

Un elemento distintivo vero e proprio adesso non so individuarlo però certamente sarebbe davvero univoco un marchio comunale su una casa funeraria fruibile a tutti i cittadini che ne facciano richiesta prima che qualche privato ne faccia una solo per pochi suoi <clienti>.


Quali sono le risorse e le tecnologie che ti servono per implementare l’iniziativa?

Le risorse non sono molte, certamente servirà avere una cella frigorifera sanitaria, almeno 10 zone predisposte per le camere ardenti con annesse sedie, cavalletti porta feretro, un piccola sala ristoro, i servizi igienici, un impianto di luce a norma, e una sala con schermo tv.


Destinatari

i destinatari di tale progetto sono tutti i cittadini


AUTORE



giuseppe triolo

INIZIATIVA


CATEGORIA

SVILUPPO ECONOMICO

USO DEL LUOGO

attività per il sociale

ALLEGATI

Torna su